Caricamento in corso...
26 luglio 2017

Selena Gomez & Taylor Swift contro Katy Perry agli MTV Awards

print-icon
Selena Gomez & Taylor Swift contro Katy Perry agli MTV Awards

MTV ha recentemente annunciato le nomination per gli MTV Video Music Awards 2017 attraverso Instagram Live. A dirigere la categoria delle “Migliori collaborazioni” ci sono proprio Selena Gomez e Taylor Swift, le BFF con una e una sola nemica giurata: Katy Perry. Chi la spunterà?

Come pronosticato da alcune delle fantasie più selvagge, la battaglia degli MTV Video Music Awards sta per avere inizio e Taylor Swift tira fuori l’artiglieria pesante: schierata accanto alla regina incontrastata di Instagram, Selena Gomez, si prepara ad assestare un duro colpo alla carriera di Katy Perry e portare avanti il suo fronte nell’acerrima guerra contro di lei.

Quando il gioco si fa duro…

Taylor Swift non è una che ci va piano: non lo è mai stata. Per dimostrare a Katy Perry che l’acrimonia è tutt’altro che acqua passata, gli MTV Video Music Awards 2017 sono il terreno di battaglia a lei più congeniale. La ribelle cantante di “Bad Blood” si è dunque fatta una preziosa alleata e collaboratrice, Selena Gomez, e insieme a lei ha ottenuto due nomination che potrebbero ostacolare l’ascesa verticale di Katy Perry, che con il suo album “Witness” sta scalando tutte le classifiche. Per gli MTV Video Music Awards 2017 nella categoria “Best Collaboration” Selena Gomez sta concorrendo con il brano “We Don’t Talk Anymore” insieme a Charlie Puth. Accanto a lei c’è Taylor Swift con Zayn Malik, che insieme hanno cantato “I Don’t Wanna Live Forever”. Katy Perry, invece, combatte per il titolo con Calvin Harris e Pharrell grazie a “Feels”.

Non mancano naturalmente altri nomi di punta che, con il loro peso e il valore dei loro pezzi, potrebbero davvero mettere i bastoni tra le ruote alla grande sfida tra le due inseparabili BFF (Selena e Taylor) e l’acerrima rivale, Katy Perry. Ricordiamo infatti la nomination di Rihanna e Tiller per “Wind Thoughts” e quella di DRAM e Lil Yatchy per “Broccoli”.

Katy chiede scusa a Taylor: scuse accettate?

Correva l’anno 2014 quando Taylor Swift ha rilasciato una delle sue più grandi hit, “Bad Blood”, e con essa ha fatto riferimento alla sua ‘amicizia’ con Katy Perry. Nel corso di un’intervista al Rolling Stone, ha dichiarato: “Per anni sono stata parecchio insicura della nostra amicizia. Ci incontravamo alle premiazioni e lei mi diceva sempre qualcosa, per poi andarsene. Ma non ero certa che fosse sincera. Siamo amiche o no? E poi, l’anno scorso, Katy ha passato il segno”. Il riferimento va a quando Katy Perry ha reclutato parte del corpo di ballo di riserva di Taylor Swift per farlo esibire nel suo tour: “Io non amo il confronto: non puoi nemmeno immaginare quanto detesti il conflitto: quindi, adesso, la devo evitare. È imbarazzante, e non mi piace”.

Diametralmente in contrasto con il suo discorso sul non confrontarsi, Taylor Swift rilascia l’intervista e Katy Perry, che non ha peli sulla lingua, risponde punto per punto prima su Twitter, e poi sul Telegraph: “Non è reale se tutti fanno finta di non avere niente contro nessuno. Ho i miei amici, ho i miei nemici e ho le mie giornate storte. Ma non per questo mi presento in ritardo di ore e ore ai servizi fotografici o tratto in maniera maleducata la gente”. Per rimarcare il punto, Katy Perry ha anche inciso un singolo con l’ex fidanzato di Taylor, Calvin Harris. Dopo un lungo periodo di “Ha iniziato lei”, “No, non è vero”, “Sì è vero” e così via, finalmente Katy Perry ha chiesto scusa a Taylor Swift nel corso di un’intervista per la promozione di “Witness”. In tutta risposta Taylor Swift ha rilasciato la sua discografia su Spotify per distogliere l’attenzione da Katy. La guerra non è ancora finita, e che agli MTV Video Music Awards vinca la migliore!

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky