Caricamento in corso...
14 settembre 2017

Jovanotti: il nuovo album uscirà il 1° dicembre

print-icon
Jovanotti e Rick Rubin

Così come aveva promesso ai suoi fan, Jovanotti annuncia sui social la data di uscita del suo nuovo album: il primo dicembre. Il disco sarà prodotto da Rick Rubin, storico produttore dei Beastie Boys e per il cantante toscano è un sogno che si avvera.

Ciao ragazzi, il mio disco nuovo esce il primo dicembre, e il produttore è Rick Rubin. Sono felice di poterlo confermare”, con queste parole comincia il lunghissimo post su Facebook di Jovanotti, che mette fine alla curiosità e all’attesa dei fan con questa gradita notizia.

Per Lorenzo è un sogno che si avvera

È un Jovanotti incredulo quello che scrive ai fan e, nonostante ci sia anche una foto a dimostrare l’effettivo incontro tra i due, Lorenzo fa fatica a credere che ci sarà davvero la mano dello storico produttore dei Beastie Boys, dei Run DMC, dei Public Enemy e di tutta la scena hip hop nel passaggio dagli anni Ottanta agli anni Novanta. Jovanotti racconta di quanto avesse desiderato questo momento: “Mi ricordo una volta molti anni fa un giornalista mi domandò quale fosse la mia collaborazione dei sogni. Risposi “ti dirò quella impossibile ma sognare è lecito, quindi senza dubbio direi Rick Rubin. Essere prodotto da Rubin”. Nessun produttore nella storia dei dischi ha avuto su di me l’impatto di Rick Rubin”. E ora quel sogno si sta realizzando. Continua Lorenzo: “I pianeti si sono messi in fila, sarebbe troppo lungo qui da raccontare il viaggio che mi ha portato alla possibilità di sedermi un pomeriggio di qualche mese fa davanti alle casse nello studio di Rick Rubin a sentire i miei demo seduto di fianco a lui. Qualche giorno dopo l’ascolto e la chiacchierata ho ricevuto la sua mail in cui mi diceva che ci stava, “iniziamo" mi ha detto, divertiamoci.” Jovanotti dice di aver scritto delle canzoni che gli esplodono dentro, che questo disco è per lui un nuovo inizio, senza niente di prevedibile in nessuna fase della lavorazione, dalla scrittura alla produzione.

Registrazioni in Italia e mixaggio a Malibu

La voglia di condividere questa emozione con i fan è talmente forte che Jovanotti è un fiume in piena, racconta tutto di questa collaborazione, dall’incontro alla mail in cui Rubin accettava il lavoro. Le registrazioni dei pezzi sono avvenute in Italia, in una casa antica sulle colline di Firenze, trasformata in studio per l’occasione. La seconda parte, invece, quella di mixaggio e rifinitura dei pezzi, inizierà tra qualche giorno a Malibu. L’entusiasmo del cantante toscano è alle stelle, Lorenzo dice che il produttore americano l’ha rimesso completamente in discussione, guidandolo in un viaggio ai confini di se stesso. Jovanotti parla della nascita dell’album in uscita il primo dicembre come una grande avventura di vita e di musica. Così come già aveva anticipato nei post precedenti, il cantante accenna di nuovo al tour che seguirà l’uscita del disco e conferma che i concerti avranno inizio a febbraio 2018. Naturalmente, il post ha acceso gli animi dei tanti fan dell’artista, che aspettavano notizie dal loro beniamino. Infatti, da quando sta lavorando all’album, Lorenzo ha ridotto di parecchio il dialogo sui social, centellinando i post. La settimana scorsa, la pausa dai social network era stata interrotta dalla simpatica lettera di una mamma che accusava il cantante di aver illuso le ragazze, tra cui la figlia, sull’esistenza dell’uomo perfetto. Chissà se con le nuove canzoni Lorenzo avrà continuato su questa linea, il primo dicembre lo scopriremo!

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky