26 settembre 2017

Noel Gallagher parla delle sbronze con Bono degli U2

print-icon
Noel Gallagher: con Bono sbronze colossali

Grazie a Noel Gallagher sappiamo qualcosa in più sia sul frontman degli Oasis sia su Bono Vox: il primo non regge assolutamente le sbronze e il secondo “Non è umano”. Di cosa stiamo parlando? Ecco tutti i dettagli sulla spassosissima intervista di Noel alla BBC.

Entrambi sono frontman incredibili, ma grazie a un’intervista della BBC a Noel Gallagher ecco che scopriamo qualche dettaglio in più sul leader degli Oasis e su Bono degli U2: le sbronze degli aftershow sono colossali e non per tutti. Secondo voi, chi non regge l’alcol tra i due cantanti?

Noel Gallagher non regge le sbronze…almeno non quanto Bono

State pensando che sia una notizia bufala? E invece no, Noel Gallagher lo ha detto davvero ai microfoni della BBC: “Le sbronze dopo gli show del tour sono durissime, soprattutto quelle con Bono”, ha dichiarato senza alcun problema il leader degli Oasis. E dopo un’affermazione di questo genere, l’immaginazione dei fan vola altissima, andando a scolpire scenari in cui l’epico frontman degli U2 si dimostra un mito e una leggenda anche in fatto di bevute. Del resto, il buon sangue irlandese non mente! Pare che gli aftershow insieme a Bono siano caratterizzati da sbronze colossali per Gallagher, che non regge assolutamente il passo – e l’alcol – come il collega. Il racconto del cantautore di Manchester è assurdo e, proprio per questo, davvero divertente. A quanto pare, dopo una delle date del The Joshua Tree Tour 2017, che ha celebrato i 30 anni dal lancio dell’omonimo – e iconico – album degli U2, i festeggiamenti per il successo del concerto siano stati talmente “superbi” da terminare alle 5 del mattino. A quel punto, Noel si sveglia senza rendersi pienamente conto di dove si trovi. Ma lo salva lo squillo del telefono: è Bono, che gli chiede se sia ancora vivo. Sì, ma non capisce dove si sia svegliato. Niente paura, si trova semplicemente in una dependance in giardino, dove evidentemente Noel, offuscato dall’ebrezza di una sbronza colossale, è stato collocato nottetempo senza che il cantante se ne rendesse conto. Il leader degli U2, però, è fresco come una rosa e non solo: ha organizzato un pranzo in suo onore - di Noel, ovviamente – con 75 ospiti e niente meno che il presidente dell’Irlanda in persona. Il pasto termina tardissimo e le band devono partire per Parigi, dove li attende una nuova tappa del tour: Noel se ne vuole sgattaiolare alla chetichella per arrivare serenamente in Francia, ma Bono lo blocca: “Dove pensi di andare?”.

Nessuno può sfuggire a Bono, nemmeno Noel Gallagher

La gag è piuttosto divertente, ma pare che Bono ci abbia davvero preso gusto: il cantante degli U2 si sta facendo uno spuntino a base di uova e birra, ovviamente. Convince Noel a prendere il loro jet privato per arrivare a Parigi. Tradotto? Altre bevute in compagnia, ma Gallagher non regge e si sbronza di nuovo. Finalmente l’irlandese lo lascia andare in albergo, una volta atterrati a Parigi, perché deve “fare una cosa”. Finalmente, pensa l’ex Oasis, che collassa stremato sul letto. Accende la tv e…vede Bono, in forma smagliante, che parla dei suoi progetti in Africa durante una conferenza stampa. Il leader della band irlandese è davvero irraggiungibile sotto diversi punti di vista, a quanto pare, e Noel alza bandiera bianca: “Non è umano” ha dichiarato alla BBC.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky