10 ottobre 2017

Levante confessa: "A Leeds mi sono sbucciata le ginocchia"

print-icon
Levante

La cantante racconta di quando venne chiamata per il provino di X Factor e preferì andare a Leeds, dove si è fatta le ossa e si è sbucciata le ginocchia. Tornata in Italia, le si sono aperte le strade del successo, grazie anche alla dura gavetta.

A sentirla suonare dal vivo, si capisce che Levante è una che di gavetta ne ha fatta tanta, e non solo su palchi prestigiosi. In un’intervista a Sette del Corriere della Sera, la cantante e neo-giudice di X Factor racconta proprio di come, per sfuggire ai provini del talent, finì a suonare sui palchi di Leeds.

Via dai provini di X Factor

Non sono in tanti a conoscere questo curioso aneddoto sulla vita della cantante, che nel 2010 rifiutò di partecipare alle selezioni di X Factor…per poi rientrare dalla porta principale qualche anno dopo! «Il mio agente mi aveva iscritta ai provini. Venni contattata dalla redazione di X Factor ma non mi presentai. Partii per Leeds. Solo due mesi. Dormivo in un bagno, buttata su un materassino. Per anni mi sono fatta le ossa sui palchi e mi sono sbucciata per bene le ginocchia. Credo che sia importante per un’artista. Dopodiché a molti amici cantautori ho consigliato di iscriversi alle selezioni di X Factor, perché è una grande occasione». Eh sì, la bella Claudia Lagona – nome all’anagrafe della cantautrice siciliana – ha “rischiato” di diventare famosa già molti anni prima del grande successo. «Non mi interessava andare in tv. Ho scelto un altro percorso, probabilmente più lungo, ma se avessi partecipato mi avrebbero capita veramente?». Per la scelta di sedere dietro la scrivania per giudicare i giovani talenti che vogliono sfondare nel mondo della musica, Levante ha ricevuto molte critiche, soprattutto da parte dei suoi fan storici, che l’accusano di averli traditi: «Mi hanno già detto che è stata una scelta contraddittoria. Rispondo: sto dando alle storie che racconto una possibilità in più di arrivare a tutti».

Cantante, scrittrice, giudice e influencer: le tante identità di Levante

La vediamo tutti i giovedì sera mentre dispensa consigli e giudica i tanti ragazzi che arrivano sul palco di X Factor con una valigia piena di sogni: «Ci sono sedici-diciassettenni con personalità fortissime. In generale, per affrontare un provino davanti a duemila persone, sapendo che ti vedranno tutti in tv, devi già essere un fenomeno». E, sulle critiche relative al cambio di idea per “motivi economici”, la cantante ha aggiunto: «Lauto compenso? Le cose non vanno come potrebbe sembrare…Scherzo. Ehi voi di X-Factor, se mi confermate il prossimo anno voglio un sacco di mila euro», tirando fuori il suo lato più divertente e simpatico. Levante, oltre ad avere all’attivo tre album – Manuale distruzione, del 2014, Abbi cura di te, del 2015 e Nel caos di stanze stupefacenti, del 2017 – è anche scrittrice, a gennaio di quest’anno è uscito, infatti, il suo primo romanzo “Se non ti vedo non esisti”, edito da Rizzoli. La cantante è molto attiva sui social, tanto da essere ormai diventato un punto di riferimento per le tante ragazze che la seguono e che provano a copiarne lo stile gipsy. Levante pubblica scatti di vita quotidiana su Instagram, per aggiornare i follower sui suoi spostamenti e sulle sue attività e, come una vera e propria influencer, dispensa anche preziosi consigli di vita.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky