Caricamento in corso...
13 ottobre 2017

X Factor 2017: Levante e i Bootcamp che non ti aspetti

print-icon

Succede qualcosa di inaspettato sul palco di X Factor 2017: i Bootcamp di Levante sono una sorpresa per tutti, ma la cantante siciliana è determinata e disegna perfettamente il suo percorso. Che cosa è successo in puntata?

Il gioco delle sedie è durissimo ai Bootcamp di X Factor 2017 e ancora di più per Levante che, per la prima volta, si cimenta nell’ardua scelta che scremerà le sue concorrenti per arrivare agli Home Visit e, quindi, ai Live. Ecco tutto ciò che è successo on stage: nessuno se lo aspettava.

Levante e i suoi primi Bootcamp: che carattere!

È davvero un Bootcamp che non ti aspetti quello condotto da Levante: la cantante siciliana è alla sua prima esperienza a X Factor 2017 e la sua categoria è una delle più complesse da valutare. Stiamo parlando delle Under Donna, ultima tre le altre che sono già state definite da Fedez, che ha avuto gli Under Uomini, Manuel Agnelli, i Gruppi e Mara Maionchi, che si è sbizzarrita con gli Over. Mentre, però, i suoi colleghi hanno dato il via al gioco delle sedie in maniera “più soft”, beh, lei no. Claudia Lagona, questo il suo vero nome, ha le idee piuttosto chiare e sa perfettamente cosa sta cercando: lei vuole un’emozione, non le basta la voce o l’acuto. La prima a salire sul palco è Manila, che colpisce tutti con i suoi capelli azzurro cielo e con una bellissima voce e interpretazione. Il pubblico, in effetti, è più che convinto, ma Levante no: non le può dare una sedia. I colleghi dell’interprete di “Pezzo di me” rimangono piuttosto colpiti, ma sono con lei: ha iniziato con il piede giusto, parafrasando un’espressione più colorita dei tre giudici. Lo spettacolo deve continuare ed è il momento di una delle voci più incantevoli di questa edizione: stiamo parlando di Alessandra che, come aveva fatto notare Giusy Ferreri in una capatina alle Audition, assomiglia tantissimo alla grande Janis Joplin. Forse la scelta del brano è ostica, ma “Il mio canto libero”, interpretato dalla giovanissima, colpisce la platea e i tre seduti poco distanti da Levante. Ma spetta a lei l’ultima parola e nonostante le piaccia tantissimo la cantante in erba, pensa che non sia ancora giunto il momento per lei: niente sedia. Si consulta velocemente con i colleghi, che le danno man forte e la rassicurano: Levante torna nella sua, di sedia, in solitaria e accoglie la terza concorrente, Giulia. Indovinate? Nessuno se lo aspettava, ma nemmeno lei convince la cantante di Caltagirone: terza eliminazione con cinque sedie completamente vuote. Qualcuna delle ragazze riuscirà a convincerla?

Levante: ecco le sue scelte

Dopo un inizio piuttosto inaspettato, mai avvenuto ai Bootcamp di X Factor finora, arriva sul palco Virginia: la sua esibizione al pianoforte, finalmente, conquista Levante: “Adesso capite cosa sto cercando” dice al pubblico e, dopo tre eliminazioni, la prima sedia è assegnata. Stesso copione per Francesca che, nonostante non convinca Levante con il suo outfit, la fa emozionare con la sua voce: e questo è ciò che conta. La ragazza si siede e ora è il momento di Rita. La sua esibizione? Un successo: la sua Sally commuove tutti, inclusa Levante che non può fare altro che accoglierla nella sua squadra, che si completa con Isaure, che incanta con la sua voce e un pezzo in francese, e con Camille, la toscana-filippina dalla voce potente.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky