04 dicembre 2017

X Factor 2017: il sesto Live in 4 minuti VIDEO

print-icon

Durante il sesto Live di X Factor 2017 ci sono stati diversi momenti super emozionanti che, ora, potremo rivivere grazie a un video di 4 minuti che ne riassume i frame più salienti.

Ecco 4 minuti da non perdere: il video con il riassunto del sesto Live di X Factor 2017 è carico di emozioni esplosive, visto che, durante la puntata, si è verificata la temutissima doppia eliminazione che, di fatto, ha portato i concorrenti del programma da un numero di 7 a 5: pronti per la semifinale?

Il sesto Live di X Factor 2017 in 4 minuti

Il video di 4 minuti inizia subito a farci emozionare, riportandoci indietro nel tempo agli anni ’90 con Noel Gallagher: l’inglese canta una strepitosa “Don’t Look Back in Anger” e su quel ritornello canta tutta l’X Factor Arena. Alessandro Cattelan, vista la presenza di uno dei suoi idoli on stage, è più emozionato del solito, ma deve dare il via al programma: partono i ROS con "Killing In The Name”, Rage Against The Machine ed è subito energia (rosa) sul palco del Live. Si prosegue con Enrico Nigiotti, che secondo Manuel ha trovato “la quadra” con Jovanotti, “Mi Fido di Te”: il toscano è contento. È il turno, poi, di Samuel Storm, il 19enne nigeriano che ci fa ballare sulle note ritmate di She’s On My Mind” di JP Cooper, “un po’ più divertente rispetto al solito” per il parere di Mara Maionchi, mentre per Fedez Andrea Radice ha vinto la sfida con “Diamante” di Zucchero. I Maneskin si esibiscono nell’isola in mezzo al pubblico e tutti rimangono basiti sentendo Damiano cantare “Flow”, di Shawn James & The Shapeshifters: che voce graffiante e struggente! Levante è piacevolmente stupita da loro, ma ora è il momento della sua concorrente, Rita Bellanza, che si esibisce in una delle sue performance più potenti sulle note di “Questo Misero Show” di Renato Zero. A detta di tutti è stata bravissima, ma le sue sensazioni vanno solo in una direzione e in effetti, dopo una incredibile esecuzione da parte di Lorenzo Licitra di un brano epico come “Who Wants To Live Forever” dei Queen, è proprio la ventunenne bergamasca a dover abbandonare il programma. Il Black Thursday miete la sua prima vittima ma “The Show Must Go On”, tanto per rimanere in tema, e si riparte con il Live.

Le “My Song”: che gara!

È il momento della gara delle My Song, ovvero le auto-asseganzioni dei sei concorrenti rimasti in gara: inizia Nigiotti con “Vento d’estate”, con cui lascia la sua impronta secondo la giudice delle Under Donne. Manuel, dopo aver ascoltato la “Say Something” di Samuel Storm, gli dice “continua a essere triste”, scherzando sul fatto che il suo punto forte siano i brani drammatici. Lorenzo Licitra sceglie Lady Gaga, con “Million Reasons” ed è impeccabile, seguito dai ROS che si sono esibiti con “Future Starts Slow”. Andrea Radice è un vero “Transformer”, anche se per Agnelli è troppo simile al pezzo originale, ma attenzione, perché tocca ai Maneskin. Su “Kiss This” – e un paio di tacchi vertiginosi – Damiano fa girare la testa a tutti e conquista chiunque. Prima del verdetto finale sul ballottaggio, che vede contrapposti i ROS e Radice, Gallagher torna on stage con “Holy Mountain” – facendo capitolare Mara Maionchi sotto il suo incantesimo – e, infine, arriviamo al giudizio. Il banco salva i ROS (che scampano all’eliminazione per la terza volta) e decreta l’uscita di scena di Andrea Radice, settimo eliminato di X Factor 2017.

gif

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky