05 dicembre 2017

I-Days Festival 2018: anche i Killers sul palco

print-icon
The Killers

Il programma dell’I-Days Festival 2018 continua a delinearsi, giorno dopo giorno, con l’aggiunta di nomi che fanno felici sempre più appassionati di musica. Dopo i Pearl Jam, gli Offspring e Liam Gallagher, arriva la conferma di un altro grande gruppo: The Killers, che suoneranno sul palco della manifestazione il 21 giugno.

Anche quest’anno, il palco dell’I-Days Festival promette di infiammare gli spettatori, con la presenza di gruppi amatissimi dai fan. L’ultimo nome confermato dagli organizzatori della manifestazione è quello dei The Killers, che suoneranno il 21 giugno 2018 nell’Area Expo Milano Experience, nella stessa serata di Liam Gallagher.

Il ritorno in Italia dopo 5 anni

I The Killers tornano in Italia dopo cinque anni per ben due date consecutive: il 20 giugno a Rock in Roma e il 21 giugno agli I-Days 2018. La band, capitanata da Brandon Flowers, è reduce dal successo mondiale dell’ultimo album “Wonderful wonderful” e dal sold out al British Summer Time show all’Hyde Park di Londra, davanti a 65.000 fan. I The Killers hanno venduto oltre 15 milioni di copie in tutto il mondo, posizionando gli album sempre al numero 1 delle classifiche inglesi. La band si esibirà sul palco dell’I-Days Festival nella serata di un altro artista molto atteso, Liam Gallagher. I biglietti per assistere ai concerti sono disponibili in prevendita su IoVado.club e MyLiveNation a partire dall 12 di mercoledì 6 dicembre, invece dalle 12 di lunedì 11 dicembre su Ticketmaster.it e Ticketone.it. Per assistere alla serata del 21 giugno, in cui si esibiranno i The Killers + Liam Gallagher il prezzo dei biglietti è di 50 euro più diritti di prevendita, per il PIT il biglietto sale a 55 euro, a cui vanno aggiunti sempre i diritti di prevendita. Chi desidera partecipare a tutte e 4 le giornate, dal 21 al 24 giugno, può acquistare l’abbonamento a 188 euro più diritti di prevendita, per il PIT il prezzo è di 223 euro più diritti di prevendita.    

Le curiosità sulla band di Brandon Flowers

Divideranno lo stesso palco dell’I-Days Festival 2018 ed è curioso che la band si sia formata, a sentire quello che dichiarò Brandon Flowers all’epoca, proprio dopo un concerto degli Oasis del 2001. Il nome The Killers fu scelto dal video di una canzone dei New Order, “Crystal”, in cui c’è una band chiamata con questo nome. Tra i musicisti che più hanno influenzato la band vi sono gli U2, David Bowie, i Depeche Mode, i New Order, i Dire Straits e i Queen. I The Killers, però, dichiarano – non si sa con quanta serietà -  di essersi ispirati soprattutto ai Coldplay: «Abbiamo ascoltato la musica di tutte le nostre band preferite  e siamo stati largamente ispirati da tutta la musica che il lettore della nostra auto riproduceva ogni giorno…abbiamo provato a realizzare la migliore canzone possibile, stiamo cercando in qualche modo di diventare come i Coldplay: è risaputo che loro sono i nostri totem, la band che più di tutte influenza il nostro modo di suonare». I brani dei The Killers sono presenti in numerosi film e serie tv, tra cui “L’amore non va in vacanza”, “Twilight: New Moon”, “Smallville”, “Spiderman 3”, “Bones”, “CSI: Crime Anthology” solo per ricordarne qualcuno. Inoltre, il gruppo ha suonato dal vivo in una delle puntate di “The O.C.”.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky