Ligabue: a gennaio anche un docu-film sul tour 2017

In un video messaggio pubblicato sulla sua pagina Facebook ufficiale, Ligabue ringrazia i fan per l’affetto dimostratogli in quest’ultimo anno e annuncia che a gennaio, oltre al film “Made in Italy”, sarà pronto anche un documentario sul tour 2017.

Come ogni anno, il rocker emiliano ha pubblicato un video messaggio di auguri ai fan sul suo account Facebook. Nel video, Ligabue li ringrazia per l’affetto e annuncia che è in preparazione un docu-film sul tour che l’ha visto portare in giro il suo ultimo album “Made in Italy”.

Due film in uscita a gennaio per Ligabue

Quindi non uno ma ben due i film in uscita a gennaio per Luciano Ligabue: oltre al documentario sul tour 2017, il 25 gennaio sarà anche il giorno in cui uscirà in tutte le sale il terzo film del rocker di Correggio, “Made in Italy”, con Stefano Accorsi e Kasia Smutniak. Liga ha ammesso che il 2017 è stato un anno di alti e bassi, a causa di alcuni problemi di salute che lo hanno interessato: «È stato l'anno delle mie montagne russe personali. Ci sono stati un po' di su e un po' di giù...I su sono il tour e la realizzazione del film, i giù l'operazione alle corde vocali e la rottura di un menisco che si è aggiunta durante la ripresa della seconda parte del tour». Infatti, il cantante è stato costretto a interrompere la tournée a febbraio 2017, per colpa di un’afonia causata da un problema alle corde vocali. Lo stop di circa sei mesi, per permettergli di operarsi e riacquistare l’uso della voce, e poi, agli inizi di settembre, la ripresa del tour, con il recupero di tutte le date annullate. Purtroppo, un nuovo incidente, stavolta al menisco, ha rovinato la seconda parte del tour, anche se il rocker non si è fatto abbattere e ha portato a termine tutte le date. Nel video, Liga ringrazia i fan per l’affetto, che non gli hanno mai fatto mancare: «È stato un anno dal sapore particolare anche nelle difficoltà e sono molto contento di aver avuto tutta la vostra presenza», dice il cantante, «tutta questa roba è documentata da un docufilm che stiamo chiudendo e che potrete vedere, credo, a gennaio». Naturalmente, il video ha raggiunto subito oltre 3700 condivisioni e 29mila like, mentre i commenti sono stati più di 2000.

Made in Italy, il terzo film da regista per Ligabue

E mentre attendiamo di vedere il documentario su questa straordinaria – seppur frammentata – tournée, tra meno di un mese sarà nelle sale il terzo film da regista di Ligabue, “Made in Italy”. La pellicola è interpretata da Stefano Accorsi, già visto in “Radiofreccia”, opera prima del rocker di Correggio, e Kasia Smutniak. Le riprese sono state effettuate tra Correggio, Reggio Emilia e Roma, con alcune puntatine in altre località della provincia reggiana. “Made in Italy” è la storia di Riko, un operaio 50enne, interpretato da Accorsi, che è sposato con Sara, una parrucchiera. Il protagonista è intrappolato in una vita che non ha scelto e a cui non riesce a ribellarsi. Fortunatamente, può contare su amici fidati e su un figlio che ha scelto di andare all’università. Ligabue ha descritto Riko come «un uomo molto arrabbiato con il suo tempo, che sembra scandito solo da colpi di coda e false partenze».

Copyright © 2013 Sky Italia - P.IVA 04619241005