07 febbraio 2017

Emily Ratajkowski e le altre: il solco sull'addome è la nuova moda social

print-icon
emi

Emily Ratajkowski e le altre modelle esibiscono sul web la nuova moda social: il solco sull'addome, la linea scura che parte sotto il seno e arriva all’ombelico, dividendo in due parti la pancia.

Emily Ratajkowski, l’estate scorsa, è stata una delle prime modelle a esibire il solco sull’addome, la nuova moda social diventata virale tra colleghe di passerella, come Gigi Hadid e Kendall Jenner, e tra le vip: un esempio italiano? Anna Tatangelo, anche se la foto della moglie di Gigi d’Alessio aveva suscitato perplessità: sembrava, infatti, una specie di cicatrice più che un simbolo di bellezza.

 

Che cos’è il solco sull’addome? La bella Ratajkowski, nel 2016, aveva esibito una seria di scatti direttamente dall’isola di Capri in lingerie o costume da bagno con in bella mostra una perfetta pancia piatta scolpita ad arte, con una riga molto definita a delimitarne le forme. Il belly slot, infatti, non è altro che un segno scuro sulla pancia, che parte da sotto il seno e si staglia netto fino all’ombelico.

 

Cosa bisogna fare per essere come la Ratajkowski, la Hadid e le sorelle Jenner? A quanto pare non è solo simbolo di magrezza estrema, libera da qualsiasi strato di grasso corporeo, fatto per cui la nuova moda dei social è stata severamente criticata: questa “linea di bellezza”, in realtà, si otterrebbe con un costante esercizio fisico che vede coinvolto soprattutto l’addome.

 

Crunch e addominali obliqui sono l’ideale

Uno dei consigli è di stendersi su un tappetino e sollevare ad angolo retto le gambe, appoggiandole a una sedia. Da qui sollevare il busto, centralmente o verso i lati, in maniera lenta e costante, contrando il più possibile i muscoli della pancia. Per ottenere il belly slot non bisogna però strafare: le ripetizioni da eseguire sono almeno cento, ma con cadenza bisettimanale, concentrandosi anche su esercizi di cardio e corsa oltre che sugli addominali. Se il working out eccede, si rischia di ottenere un effetto da body builder, esibendo poi il six pack, altrimenti detta tartaruga, che pare non essere più in voga, lasciando il posto a pance più neutre dove i muscoli non sono così definiti.

 

Emily e colleghe continuano a postare i loro corpi abbronzati e scultorei dipinti a pennello sul ventre, anche se da quest’anno il caratteristico solco sull’addome sembra aver cambiato nome: sarebbe l’ab crack, una definizione che suona leggermente meno musicale del più armonioso belly slot, ma che probabilmente rende più comprensibile l’effetto del duro allenamento. L’obiettivo, quindi, è quello di “spaccare” gli addominali attraverso la riga scura che separa la gabbia toracica fino al centro dell’addome. Questo lo scopo prefissato dal fitness personalizzato di Kylie Jenner, che nonostante le forme più morbide rispetto alla sorella Kendall, riesce comunque ad esibire il tanto agognato solco.

 

Sfatate quindi le critiche sul belly slot o ab crack che dir si voglia, che insieme al tight gap – lo spazio tra le cosce, un’altra moda che impazza da tempo nei social – avevano destato preoccupazione, poiché istigherebbero le più giovani a insani comportamenti alimentari, che possono sfociare in anoressia e bulimia, o a un eccessivo esercizio fisico che porterebbe a stremare il corpo se non controllato da personale qualificato.

 

Certo non tutti possono permettersi un trainer come Gunnar Peterson, l’allenatore personale che fa miracoli sui corpi della famiglia Kardashian/Jenner, ma si possono seguire i modelli di working out delle star e stare al passo con le ultime mode dei social.

 

L’importante è non esagerare: il solco addominale, talvolta, può essere il risultato di un’ernia addominale, causata da eccessivi sforzi o come conseguenza della gravidanza, quando gli addominali rimangono staccati e distanti rispetto alla loro sede naturale. In questo caso, di certo, non è possibile assimilarlo a una caratteristica di bellezza alla Emily Ratajkoskwi.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky