28 febbraio 2017

Justin Bieber fa a botte con il suo manager

print-icon
Justin Bieber fa a botte con il suo manager

Justin Bieber posta un video in cui fa a botte con il suo manager Scooter Braun, ma il duello è un gioco: su Instagram la schermaglia divertente tra il cantante canadese e il 34enne è da record e registra 5 milioni di visualizzazioni in pochissime ore.

Ancora botte per Justin Bieber? Questa volta sarebbe il suo manager, Scooter Braun, la vittima del biondino, ma la piccola rissa tra i due è solo uno scherzo divertente. Bieber ha postato su Instagram un video che lo vede alle prese con un avversario più forte di lui e l’epilogo sembra già scritto. Nonostante le diverse stazze fra il 22enne e il 34enne, alla fine, però, sembra che sia proprio la pop star ad avere la meglio.

Il breve filmato parte a combattimento iniziato e il frame dell’anteprima è un po’ ingeneroso per Braun: il primo piano è per il suo lato B, mentre tenta di affossare il suo giovane avversario. I due fanno a botte amichevolmente su un curatissimo prato verde che, da ciò che si intravede sullo sfondo, fa parte di un giardino molto più grande, probabilmente il set per un nuovo video di Bieber.

Bieber vs Braun: il cantante fa a botte con il manager

Justin Bieber si trova a Calabasas, dove sta registrando un nuovo video e in un momento di relax si concede un incontro di wrestling con il manager: tutto molto amichevole e davvero divertente, sia per i protagonisti che per i fan su Instagram. Braun sembra ormai avere la meglio su Bieber, che è ormai schiena a terra e sembra immobilizzato dalla stazza del manager, ma il ragazzino non si dà per vinto: con un colpo di reni riesce ad aggrapparsi con le gambe al collo di Scooter e, facendosi forza, ora è lui che domina la situazione.

Il manager lo butta giù ma Bieber tiene saldo il suo vantaggio bloccandolo a terra con i piedi mentre tiene in ostaggio un braccio di Braun. A quel punto al 34enne non resta che alzare bandiera bianca e decretare la sua sconfitta. “Tap out Scooter!”, “Batti (la mano) per terra Scooter” e il manager esegue: il simpatico combattimento finisce così, con un “umiliante” ko del mentore e la vittoria del suo “allievo”.

Justin Bieber non fa a botte solo per finta

Anche se in questo caso il cantante di “What do you mean” ha fatto a pugni per finta con il suo amico manager, nella realtà gli è capitato davvero di finire nei guai per avere alzato le mani. Poco tempo fa, a Los Angeles, il cantante avrebbe aggredito un cameriere di un locale, il Serafina. Il motivo? Il ragazzo dello staff stava filmando di nascosto un’amichevole rissa tra Bieber e il collega Kyle Massey. Justin si sarebbe molto adirato e, secondo alcune fonti, avrebbe tirato un pugno oppure dato una testata allo sfortunato videomaker.

La storia è trapelata in un momento non molto positivo per l’ossigenato canadese: poco tempo prima, infatti, era arrivata una denuncia per un’altra aggressione, avvenuta a Cleveland qualche mese fa ai danni di un uomo, Rodney Cannon, a quanto parte aggredito da Bieber e da una guardia del corpo. Le indagini sono in corso, ma desta sospetto il fatto che l’accusa sia arrivata così in ritardo.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky