30 marzo 2017

Justin Bieber mostra il nuovo gigantesco tatuaggio sui social

print-icon
Il nuovo tatuaggio di Justin Bieber

Non c’è limite ai tatuaggi che ha intenzione di farsi Justin Bieber: il cantante canadese questa volta ha optato per un leone sul petto, proprio sul cuore. Justin si è fatto tre tatuaggi in un mese e mezzo: che stia esagerando?

Justin Bieber ha deciso di farsi un nuovo tatuaggio sul petto: dopo l’aquila e l’orso è la volta di un altro animale, e non uno qualsiasi. Diamo il benvenuto al re della foresta!

What do you mean, Justin?

Forse da piccolo Justin Bieber è stato un fan de “Il libro della giungla”, altrimenti non si spiegherebbe quest’improvvisa passione per gli animali esplosa sul suo petto. Nel giro di un mese e mezzo, infatti, Justin Bieber ha sfoggiato sul torace ben tre nuovi tatuaggi: un’aquila reale sullo stomaco (sentiamo dolore solo a pensarci), un orso ruggente sul pettorale destro e adesso un leone su quello sinistro. Justin ha deciso di ospitare il re della foresta proprio sul suo cuore: che abbia un significato particolare per lui? Il leone esprime coraggio, forza e fierezza, valori che Justin considera particolarmente importanti, tanto da volerli impressi in maniera simbolica sulla sua pelle. Il cantante canadese si è tatuato al Bang Bang Tattoo, uno studio molto famoso a New York e che ha lasciato Justin Bieber molto soddisfatto del suo nuovo petto.

Un corpo che testimonia la sua fede

La maggior parte dei tatuaggi di Justin Bieber ha un significato religioso: non dimentichiamoci che ha scritto Son of God sulla pancia e ha fatto addirittura una croce in faccia, sotto l’occhio, che simboleggia il suo cammino verso Dio. Scelte estreme, che però non sembrano turbare il cantante, che anzi continua a sottoporsi a continue sessioni di macchinetta rotativa, tanto che sembrerebbe essere arrivato al numero di sessanta tatuaggi sul corpo, tutti rigorosamente in bianco e nero. Tre tatuaggi in un mese e mezzo non è una cosa che molte persone farebbero, soprattutto quando si tratta di disegni così grandi e invasivi: a Justin Bieber però questo sembra non importare e sfoggia dei tattoo già completamente guariti, tanto che viene da pensare li abbia fatti già da qualche giorno.

Sorridi Justin, sei in questura!

Qualche anno fa i tatuaggi di Justin Bieber erano stati fotografati da un’artista d’eccezione: la polizia di Miami! Il cantante canadese è stato arrestato nel 2014 per corse illegali e guida in stato d’ebrezza. Justin, che all’epoca aveva solo 19 anni, aveva affittato una Lamborghini, e dopo aver passato la serata in un club esclusivo – e bevuto qualche bicchiere di troppo – aveva iniziato a gareggiare con una Ferrari per strada. Fermato e condotto alla stazione di polizia, le forze dell’ordine come da prassi hanno fotografato i suoi tatuaggi che (fortunatamente per loro!) nel 2014 non erano ancora moltissimi. Gli anni sono aumentati, l’inchiostro sulla pelle anche, così come i problemi con la legge: Justin rischia addirittura l’arresto fino a un anno per aver compiuto dei reati in Brasile, disegnando con una bomboletta spray la facciata di un muro considerato patrimonio nazionale. Il cantante, sfoderando un atteggiamento da classico bad boy, si è sempre mostrato sprezzante nei confronti della legge e della polizia, mostrando con atteggiamento da duro come lui sia sempre al di sopra di tutto e di tutti: forse è tempo di cambiare e di fare il ribelle solo a livello estetico, visto che altrimenti il teen idol potrebbe passare dei guai davvero molto seri (e non vorremmo essere nei panni della polizia, che dovrà fotografare ancora una volta tutti quei tatuaggi).

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky