10 aprile 2017

Miriam Leone si schiera contro la guerra in Siria con le altre star

print-icon
Miriam Leone campagna contro guerra Siria

Miriam Leone ha manifestato concretamente la sua contrarietà a qualsiasi forma di violenza. Ha aderito infatti alla campagna di sensibilizzazione lanciata dalle celebrities contro la guerra in Siria, intitolata #EveryChildIsMyChild

 

Miriam Leone, bellissima attrice e presentatrice italiana, ha sempre manifestato una forte contrarietà verso qualsiasi forma di violenza e per questo motivo ha deciso di aderire alla campagna di sensibilizzazione, lanciata dalle celebrities, contro la guerra in Siria. Due giorni fa, sul suo seguitissimo profilo instagram, ha pubblicato la foto di un foglio con scritto #EveryChildIsMyChild, accompagnato da un mazzo di fiori.

La campagna di sensibilizzazione delle celebrities

Questa campagna di sensibilizzazione è una sorta di grido di aiuto più che un semplice hahstag lanciato sui social. #EveryChildIsMyChild è il nome della campagna promossa dalle celebrities italiane contro la guerra in Siria: l’attacco chimico su Khan Sheikhun, città nella provincia nord-occidentale di Idlib, ha risvegliato le coscienze di molti, che non sono più disposti a sopportare questi crimini di guerra. Il bilancio stimato del raid è di 72 vittime tra cui 20 bambini. Le immagini, che hanno fatto il giro del mondo, parlano chiaro e questa violenza è diventata inammissibile.

Il video messaggio che accompagna la campagna di sensibilizzazione delle celebrities dice: “Voglio dire basta alla guerra in Siria, adesso non si può più tacere, perché ogni bambino è un nostro bambino”. Così moltissimi vip italiani, tra cui Miriam Leone, hanno deciso di prendere lo smartphone e un cartello per sensibilizzare i followers sui recenti accadimenti in Siria. Da Max Gazzè a Vanessa Incontrada, da Alessandro Gassman a Paola Cortellesi, #EveryChildIsMyChild è approdata nel mondo del cinema, della musica e dello sport. Le celebrities italiane sperano, attraverso il loro messaggio sui social network, di sensibilizzare il loro pubblico e di creare scandalo attorno a questa situazione drammatica. La campagna di sensibilizzazione è presente su Facebook, Twitter e Instagram e tra i vip che hanno aderito ci sono Alessia Marcuzzi, Alessandra Amoroso, Emma, Fabio Volo, Pierfrancesco Favino, Elena Santarelli, Giuliano dei Negramaro, Martina Colombari, Luciana Littizzetto, Niccolò Fabi, Luca Argentero, Fiorella Mannoia e molti altri.

Miriam Leone su instagram contro la violenza in Siria

L’attrice ha partecipato attivamente a questa campagna, dimostrando ancora una volta il suo sdegno nei confronti di qualunque forma di violenza. Sul suo seguitissimo profilo instagram, appena due giorni fa, ha pubblicato la foto di un cartello con la scritta #EveryChildIsMyChild, accompagnato da un mazzo di fiori. L’impegno dell’attrice e presentatrice italiana è stato molto apprezzato dai fan che hanno immediatamente risposto al suo appello, condividendo la foto e sposando la campagna. Grazie ai social network il messaggio ha avuto una risonanza smisurata nel giro di pochissime ore, creando un dibattito sulla situazione attuale in Siria. Alcuni fan di Miriam si sono congratulati con lei per l’impegno civico che non ha mai fatto mancare negli anni di carriera, esortandola a continuare su questa strada fatta di lotte a favore dei diritti civili. Bellissima e molto apprezzata per la sua semplicità, Miriam Leone ha dimostrato come nel mondo dello spettacolo si possa essere raffinate, eleganti ed attente alle questioni sociali: oltre ad essere considerata un’icona di stile infatti è considerata a tutti gli effetti anche una donna di carattere e dalla forte sensibilità.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky