Caricamento in corso...
29 maggio 2017

Katy Perry, lo scatto hot: "Sarò il vostro spuntino di mezzanotte"

print-icon
 Katy Perry, lo scatto hot: "Sarò il vostro spuntino di mezzanotte"

E pensare che Witness, il nuovo album di Katy Perry, era stato preannunciato dalla cantante stessa come uno degli album più maturi della sua carriera. Nel corso delle prime presentazioni, Katy parlava dell’impegno socio-politico del suo nuovo disco con una luce speciale negli occhi. A quanto pare, però, il progetto si è arenato sul tavolo di un buffet.

Miley Cyrus ha lungamente sperimentato la sua teoria scientifica, prima di esporla al pubblico con disarmante semplicità: “Nessuno ti prende sul serio quando indossi solo un copri-capezzoli”. E come darle torto? Quello che Katy Perry sta sperimentando in questo strano periodo, tra drag queen e band americane sul filo del politically correct, è la dura legge della celebrità.

Katy Perry, il nostro spuntino di mezzanotte

Se il messaggio socio-politico è lentamente scivolato nell’oblio, Katy Perry lotta con le unghie e con i denti per rimanere a galla in un mondo dello spettacolo che ogni giorno diventa sempre più esigente. Lo scatto, tratto dal video di “Bon Appétit”, ha riscosso subito un successo straordinario: quasi 1 milione di visualizzazioni, un risultato difficilmente eguagliato dagli altri post suo profilo Instagram. La bella Katy sfoggia un look nude, capello liscio, biondissimo e un misto per soffritto niente male. Avete capito bene: l’unica cosa che separa Katy dallo scandalo è un abbondante trito di verdure colorate. La vediamo mentre, con sguardo innocente, addenta una carota. È sdraiata su un tagliere su cui, se avete visto il video, i Migos l’hanno scrupolosamente adagiata dopo una bella impastata – letteralmente – e la lenta cottura nel pentolone. Bon Appétit non ha convinto proprio tutti i suoi fan, ma Katy sembra non volersi arrendere e affronta questo ostacolo, così nuovo per lei, con un sorprendente entusiasmo.

Anche il messaggio con cui Katy ha inviato questa foto caliente sembra volerci ricordare che, di socio-politico, in questo brano, non c’è davvero molto. Katy si prefigge infatti il nobile obiettivo di diventare il nostro spuntino di mezzanotte.

Katy Perry: quando sconfinare è un’arte

Quello che spinge avanti la carriera artistica di Katy Perry è proprio la sua innata curiosità e voglia di scoprire. Un istinto che, nonostante i tentativi, i suoi genitori non sono mai riusciti a tarpare. Nel corso dei suoi primi 20, la bella Katy ha capito che l’eterosessualità non era una prerogativa assoluta: i suoi genitori le impedivano di avere a che fare con le persone dichiaratamente gay, ed è forse stato questo rifiuto a far scattare una molla dentro di lei. “Dal momento in cui sono uscita dalla pancia di mia madre, non ho mai smesso di fare domande. La mia curiosità è quello che mi ha portata dove sono adesso,” ha dichiarato Katy ai microfoni di Vogue. Alla domanda su come ci si senta, per una popstar di fama mondiale, ad aver compiuto 30 anni, Katy Perry ha risposto con disarmante sincerità: “Li preferisco di gran lunga ai 20. Li adoro. L’età che ho non la cambierei: è grazie al tempo, infatti, che ho imparato alcune delle lezioni più importanti della mia vita. Quella di saper dire di no, per esempio, oppure che tutte le relazioni non debbono per forza finire in un matrimonio.” E mentre la cantante esplora i confini di questa ritrovata maturità artistica, gli errori possono capitare. È stata lei stesso ad ammetterlo, nel corso di uno dei suoi teaser più emozionanti per il nuovo album Witness.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky