Caricamento in corso...
06 settembre 2017

Miriam Leone: su Instagram l'omaggio alla Sicilia

print-icon
Miriam Leone

Miriam Leone pubblica uno scatto della basilica di San Sebastiano di Acireale per comunicare ai follower di essere tornata a casa. L’attrice, infatti, è originaria della cittadina in provincia di Catania, dove ha vissuto fino alla vittoria di Miss Italia.

Dopo tanti selfie e foto di paesaggi esotici, Miriam Leone torna nella sua amata Sicilia e pubblica la foto della basilica di San Sebastiano ad Acireale per comunicarlo ai fan.

È tempo di tornare a “casa”

Miriam ama la sua terra e, pur essendo ormai una cittadina del mondo, si sente a casa solo quando mette piede nella sua adorata Sicilia. L’attrice e conduttrice lo dice chiaramente anche nella didascalia della foto: “Sono a casa”. I fan siciliani della bella rossa dagli occhi verdi impazziscono letteralmente alla notizia che la loro beniamina è nella loro terra e sperano di poterla incontrare per un selfie o un autografo. Miriam Leone è legatissima alla terra di origine, dove ha trascorso un’adolescenza molto serena.

Fiera di essere siciliana

L’attrice è orgogliosa di essere siciliana e non perde mai occasione per dimostrarlo. Naturalmente, appena può, scappa a ricaricarsi sull’isola, come sta facendo in questi giorni. In passato aveva dichiarato: “Conosci l’energia dell’Etna? Io quando sono stanca, mi stendo su uno scoglio di pietra lavica, anche se è caldissimo, e mi ricarico. E l’acqua sotto al vulcano è frizzante, è piena di vita”. E la sicilianità di Miriam è tutta anche nel carattere: “Se qualcuno mi manca di rispetto reagisco. Non mi faccio problemi. Spesso polemizzo con chi butta una cartaccia per terra, o con chi vedendomi in difficoltà mentre carico un bagaglio resta fermo a godersi lo spettacolo”. Della sua giovinezza in Sicilia, Miriam racconta: “Mi sentivo diversa: ero biondastra con gli occhi chiari nella Sicilia di Acireale. C’era chi si rivolgeva a me come se fossi una straniera”.

Gli esordi e il successo

L’attrice è figlia di un insegnante di latino e, forse per compiacere il padre Ignazio, ha cominciato a leggere già a quattro anni. La passione per la lettura ha fatto sì che Miriam diventasse il classico topo da biblioteca, grazie anche agli studi classici. Nel tempo libero, la giovane futura Miss Italia si dilettava a scrivere poesie e amava molto anche fare trekking sull’Etna. Pur essendo una studentessa modello, prima al Liceo Classico e poi alla Facoltà di Lettere e Filosofia, Miriam ha sempre avuto anche la passione per l’arte e lo spettacolo. Partecipa ai primi concorsi di bellezza proprio ad Acireale, dove diventa reginetta del Carnevale nel 2008. La partecipazione e poi la vittoria a Miss Italia le aprono le porte della tv: da Uno Mattina Estate a Mattina in Famiglia, alle Iene. Ma Miriam, che da ragazza ha studiato recitazione, sente di voler fare l’attrice e comincia con piccoli ruoli in fiction o al cinema. È con 1992 e 1993, La dama velata e Non uccidere che però la Leone ha la consacrazione come attrice protagonista a tutti gli effetti. Seguono poi la partecipazione al kolossal I Medici e nei film “In guerra per amore” di Pif e “Fai bei sogni” di Marco Bellocchio. E utlimamente, Miriam sembra essere diventata una travel blogger, con la condivisione delle foto dei suoi viaggi in giro per il mondo.

basilica di san sebastiano. acireale. sono a casa. #arabienormanni #accussìoriginalversion

Un post condiviso da miriam leone (@mirimeo) in data:

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky