11 dicembre 2017

Bella Hadid: selfie di beneficenza per Save The Children

print-icon
Bella Hadid

Bella Hadid ha deciso di prestare il suo viso per sponsorizzare la nuova campagna di Save The Children. La modella non è mai stata restia a usare i social per una buona causa, e questo è uno dei motivi per cui è amata da tutti.

Negli ultimi giorni non si fa che parlare di Bella Hadid. La modella statunitense, oltre a essere molto impegnata con il lavoro, è anche una nota attivista politica e non si tira indietro di fronte a nulla.

Bella Hadid: messaggio per la pace

Dove c’è polemica, c’è Bella Hadid. La socialite non è solo una modella che corre sui tacchi da una passerella all’altra, ma anche una ragazza di ventuno anni piena d’energia e voglia di fare. Per questo non si tira indietro di fronte a nulla e non si fa mai problemi a esprimere le sue opinioni, anche quando non incontrano il favore della maggioranza. Soprattutto in politica, non ha mai fatto mistero di osteggiare completamente Donald Trump, il neo eletto presidente degli Stati Uniti. Quando il tycoon ha emanato il Muslim Ban, Bella Hadid è scesa in piazza a manifestare contro la legge, e anche adesso che ha dichiarato Gerusalemme capitale d’Israele non ha mancato di far sentire il suo parere. «Gerusalemme è la capitale di tutte le religioni. Non c’è odio verso nessuno… non ci sono fazioni… tutte le credenze devono vivere a fianco a fianco… adesso c’è solo un uomo… dov’è la speranza?». Bella Hadid è stata molto criticata per quello che ha detto: la politica, soprattutto negli Stati Uniti, è una delle cose che più divide la popolazione. A lei però non interessa e, con tutta la passione dei suoi ventuno anni, continua a battersi per ciò che ritiene giusto. Senza nessun ripensamento.

Bella Hadid per Save The Children

Lo spirito di solidarietà di Bella Hadid si vede da molte cose. Nei giorni scorsi la modella, che spesso non ha tempo nemmeno di godersi una serata con le amiche, ha aderito alla campagna di Save The Children, dandole un grande spazio sui suoi social. «Ci stiamo avvicinando al nuovo anno, e il mio desiderio più grande è che tutti i bambini del mondo siano felici, amati, istruiti e pieni d’esperienza. Questo è un nostro dovere… ma c’è ancora molto da fare. Collaboro con Bulgari per la campagna #SeeMyWish. Condividete una foto con gli occhi chiusi con l’hashtag #SeeMyWish e Bulgari donerà un euro per ogni post a Save The Children. Non vedo l’ora di aiutare ancora». Non è la prima volta che Bella Hadid usa il suo volto per sponsorizzare eventi di beneficenza e dare voce a chi non l’ha. La modella, spesso con Gigi, non sopporta nessuna forma d’ingiustizia. Soprattutto quando questa è diretta verso i più deboli e i bambini.

Bella Hadid baluardo contro l’intolleranza

Bella Hadid è una modella statunitense di origini palestinesi, ma nel suo DNA vi è un mix di popoli e culture provenienti da ogni parte del mondo. Emblema della nuova generazione di ragazzi cresciuti negli USA, si è sempre mostrata orgogliosa delle sue radici e della sua appartenenza religiosa. «Sono fiera di essere musulmana», ha detto qualche mese fa, sollevando un putiferio. Al quale ha risposto con un sorriso e una rinnovata determinazione. Perché se c’è qualcuno che può aiutare a combattere l’odio che oggi si annida nel nostro mondo, quella persona è proprio una ragazza come Bella Hadid.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky