27 dicembre 2017

Kendall Jenner cancella la sua app nel 2018, come mai?

print-icon
Kendall Jenner cancella la sua app

Alcune cose nella vita devono cambiare, anche se recano un gran dispiacere. Ecco cos’ha deciso Kendall Jenner in vista del 2018: e la cosa promette di non piacere ai fan della modella più famosa del mondo.

Kendall Jenner ha deciso di dare una svolta alla sua vita, ma una delle sue azioni ha lasciato i fan molto amareggiati.

Addio app di Kendall!

L’ha annunciato tramite il suo sito web, e la sua decisione sembra irremovibile: nel 2018, Kendall Jenner cancellerà la sua app, e i fan non potranno più rimanere aggiornati. «Se guardo all’anno prossimo, vedo che le mie priorità e i miei obiettivi sono cambiati. Ho passato due anni bellissimi in sintonia con tutti voi, ma ho preso la difficile decisione di non aggiornare più la mia app nel 2018. Spero che vi siate divertiti in questo viaggio così come mi sono divertita io. Sto capendo come condividere il prossimo capitolo della mia vita con voi», ha scritto Kendall Jenner sul suo sito. Nell’app, la modella condivideva gli outfit che indossava, i momenti top della sua carriera, i suoi look preferiti, la sua beauty routine e le strategie per la bellezza della pelle e dei capelli. Tutti i membri della famiglia Kardashian hanno la loro app personale: ovviamente la più scaricata è quella di Kim, la quale ha anche guadagnato una discreta somma nel 2017 grazie al gioco. Non si sa quale sia stato il ricavo dell’app di Kendall Jenner: ma se ha deciso di cancellarla, forse non era così importante.

Un anno decisivo

Quest’anno ha segnato uno spartiacque per Kendall Jenner. Il 2017 è stato costellato dai continui riconoscimenti e successi della modella, che è diventata la top più pagata del mondo, l’Icona Fashion del Decennio, e una delle star più seguite dai giovanissimi. Eppure non aveva iniziato bene: qualche mese fa Kendall era costantemente al centro delle polemiche per alcune scelte lavorative non molto azzeccate. Prima la pubblicità della Pepsi, giudicata offensiva dal movimento Black Lives Matter (anche Kim Kardashian non ha apprezzato lo spot) e poi le t-shirt con i volti dei musicisti più famosi della storia con sovrapposta la sua faccia. Non sono poche le persone che hanno criticato Kendall Jenner, considerata molto spesso una ragazza fortunata con poco talento – se non quello di avere una madre e una sorella famose. Nonostante le accuse, la modella continua – chissà se suo malgrado – l’ascesa verso il successo, ormai inarrestabile.

Attacchi d’ansia

Nell’ultimo episodio del reality show Al Passo con i Kardashian, Kendall Jenner ha confessato in lacrime di soffrire d’ansia alcune volte. Nonostante la sua vita sembri perfetta e invidiabile, bisogna ricordare che la modella è cresciuta sotto i riflettori da quando aveva poco più di dieci anni. Non è facile per una bambina avere tutta quell’attenzione puntata su di sé. Lo stress che un’esistenza del genere comporta è sopportato poche volte dagli adulti, figuriamoci da una persona ancora nel pieno dell’infanzia. Per questo Kendall Jenner cerca, per quanto possibile, di non parlare mai della sua vita privata al di fuori del reality show. Meglio tenere qualcosa per sé, altrimenti si rischia di esagerare e rimanere schiacciati dalla fama. Cosa che Kendall vuole assolutamente evitare.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky