Caricamento in corso...
26 ottobre 2010

Fabio Caressa e l'Afghanistan: giornate al fronte

print-icon
buo

Fabio Caressa in missione in Afghanistan

Il diario dell'inviato di Sky nelle zone di guerra andrà in onda su Sky Uno da giovedì 28 ottobre. Un viaggio in otto puntate in compagnia dei ragazzi che proteggono quel Paese accompagnati dalla nostra bandiera tricolore. GUARDA la FOTOGALLERY

Guarda anche:
Buongiorno Afghanistan: Caressa, la prima missione notturna
Buongiorno Afghanistan, La Russa dice la sua
Caressa: "Io in Afghanistan"
Caressa racconta il suo Afghanistan
Guida Tv: Guarda quando va in onda Buongiorno Afghanistan

Fiabio Caressa racconta la sua esperienza in compagnia di 3500 nostri connazionali, donne e uomini, in prima linea a migliaia di chilometri dal nostro paese. Alcuni arrivati da poche settimane, altri al lavoro da molti mesi e prossimi a tornare a casa. Sono i soldati della missione italiana in Afghanistan. Con loro Caressa ha condiviso due settimane. Il risultato è il diario di un'esperienza unica, straordinariamente intensa. Un diario corale di un pezzo di Italia che lontano da casa cerca di aiutare a ricostruire un paese straziato da anni di guerra e, sofferenza. BUONGIORNO AFGHANISTAN – DIARIO DI FABIO CARESSA è una produzione originale Sky Uno in otto puntate  in onda in esclusiva da giovedì 28 ottobre 2010 alle 22.

Fabio Caressa e la troupe di Sky Uno hanno vissuto con i nostri militari di stanza nelle quattro provincie afghane di Farah, Bala Murgab, Balabaluk e Shaft a Shindand. Hanno parlato con loro e li hanno accompagnati in missione. Ma soprattutto li hanno osservati e ascoltati nei loro racconti e ne hanno colto l'orgoglio di essere protagonisti di una missione importante. Con spirito cronachistico, Caressa ha posto l'attenzione su quelle attività un po' in ombra ma strategiche: le operazioni di bonifica degli sminatori, la vita nelle carceri femminili e il mantenimento della viabilità, giusto per citare qualche esempio. Il diario mostra pure i momenti di relax quando basta poco per strappare un sorriso: una pizza, una grigliata, una partita a calcetto o guardare, tutti insieme, gli Azzurri in televisone.

La realizzazione del programma non sarebbe stata possibile senza il prezioso aiuto del Ministero della Difesa e in particolare, oltre al Ministro in persona, del Generale Massimo Fogari, del Capitano di Corvetta Francesco Pagnotta, del Maggiore Mario Renna e del P.I.O. di Herat, del Generale Claudio Berto. Ma soprattutto BUONGIORNO AFGHANISTAN non avrebbe avuto alcun senso senza tutte le donne e gli uomini italiani che si sono resi disponibili a raccontare il loro lavoro di ogni giorno in Afghanistan.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky