Caricamento in corso...

Alessandra Amoroso

Biografia

Tutto su Alessandra Amoroso

Alessandra Amoroso nasce a Galatina il 12 agosto 1986. Da sempre appassionata di musica e canto, inizia sin da piccola a cimentarsi in competizioni canore, dapprima a livello locale (nel 2007 vince il contest pugliese Fiori di pesco) e puntando poi a palcoscenici nazionali. 
Arrivata una prima volta quasi in gara (verrà scartata alle ultimissime selezioni), riesce infine ad entrare alla ottava edizione di Amici di Maria de Filippi. Il talent show sarà il trampolino di lancio della sua fulminea carriera: prima ancora della fine della trasmissione, infatti, il suo singolo di lancio Immobile ottiene il disco di platino, piazzandosi al primo posto nella classifica FIMI dei singoli digitali con più download. La finale del 25 marzo 2009 la proclama vincitrice di Amici, segnando l’inizio di un successo già annunciato, a cui si aggiunge anche una borsa di studio come premio della critica.

La carriera

Già due giorni dopo la vittoria, esce il secondo singolo della cantante. Stupida, un brano presentato durante la finale e che dopo un iniziale silenzio esplode invece ai vertici della classifica FIMI, preannunciando il successo che avrà l’omonimo EP, uscito per l’etichetta SONY il 10 aprile 2009. 
L’EP infatti guadagna il disco d’oro già soltanto grazie ai pre-ordini, e dopo l’uscita raggiunge in un soffio le 180.000 copie vendute, numero che le vale il triplo disco di platino, oltre a due Wind Music Award mutliplatino nella trasmissione dello stesso anno all’Arena di Verona. 
Analogo successo spetta allo Stupida tour, che Alessandra conduce parallelamente ad Amici – la sfida dei talenti, uno show che vede sfidarsi i protagonisti delle edizioni precedenti del talent. 
Intanto si aprono per lei partecipazioni importanti: presenzia alla Notte della Taranta a Melpignano e viene invitata insieme ad oltre cinquanta cantanti affermate al concerto Amiche per l’Abruzzo, iniziativa benefica di Laura Pausini per l’emergenza terremotati.
Alessandra ormai dimostra di non essere solo una meteora da talent show, ma di saper restare in piedi anche finita l’ondata di notorietà della vittoria. Il 25 settembre esce infatti, sempre per SONY, il suo primo album, Senza nuvole: il disco di soli inediti viene preceduto dal lancio del singolo Estranei a partire da ieri, che conquista le radio italiane ancor prima dell’uscita ufficiale del disco. 
Senza nuvole scala immediatamente la classifica dei brani più scaricati online, la FIMI, mantenendo la prima posizione per quattro settimane consecutive e facendo guadagnare alla title-track il disco di platino. 
Nello stesso periodo, un’importante collaborazione con Gianni Morandi la porta a debuttare in prima serata come co-conduttrice del varietà Grazie a tutti e registrare con lui il duetto Credo nell’amore
Il 2010 vede il lancio del terzo singolo di Senza nuvole, mentre verrà scelta da Valerio Scanu per accompagnare il proprio brano sul palco dell’Ariston, in una versione duettata di quella che sarà la canzone vincitrice del festival.
L’album di esordio della cantante pugliese viene certificato prima triplo e poi quadruplo disco di platino, con più di 200.000 copie vendute.

Si apre per Alessandra un periodo di fortissimo successo: a un anno di distanza da Senza nuvole, viene pubblicato il nuovo album Il mondo in un secondo, che schizza in testa alla classifica italiana (secondo solo alla traccia estratta dall’album stesso, La mia storia con te), che dopo pochi mesi viene certificato quadruplo disco di platino. Analogo successo spetterà alll’album live Cinque passi in più, che dopo sole tre settimane dall’uscita nel dicembre 2011, sarà dichiarato disco di platino. L’edizione successiva del Festival di Sanremo vede nuovamente Alessandra presenziare come ospite e duettare con Emma nel brano vincitore del festival.
Nello stesso anno, avviene anche il suo ritorno alle origini, con una nuova partecipazione nel talent show Amici di Maria de Filippi, da lei vinto nel 2009: insieme ad altri otto personaggi noti dalle edizioni precedenti, Alessandra partecipa e guadagna nuovamente la vittoria nella sezione Big.
Il premio, un concerto gratuito presso l’Arena di Verona, verrà da lei spontaneamente diviso con la collega Emma, con ospiti della serata del calibro di Fiorella Mannoia e Pino Daniele.

News

L’album successivo esce ufficialmente il 24 settembre 2014, prodotto dal cantautore Tiziano Ferro. Anche in questo caso il successo è immediato: disco d’oro per la title-track a sole due settimane dall’uscita, e in seguito doppio disco di platino all’album nel suo complesso, con oltre 100.000 copie vendute. 
Colleziona frattanto importanti duetti con Fiorella Mannoia nell’album tributo a Lucio Dalla e con Francesco Renga, in seguito alla sua partecipazione al Festival di Sanremo.
Amore puro sarà protagonista di un importante concerto-evento, tenutosi il 19 maggio all’Arena di Verona: il concerto, a cui prendono parte anche Annalisa, Emma, Fiorella Mannoia, Moreno, Giorgio Panariello e Marco Mengoni, viene trasmesso successivamente su canale 5, raggiungendo l’11.93% di share.
Tra i vari premi ricevuti, il 21 giugno 2014 Alessandra supera candidate come Kary Perry, Miley Cyrus e Laura Pausini, guadagnando il titolo di Wonder Woman agli MTV Music Awards 2014 (confermerà il titolo anche l’anno successivo). 
In settembre la soddisfazione si ripete, con la vittoria prima come Best Italian Act e poi come Best Europe South Act, superando artisti internazionali come Enrique Iglesias e arrivando tra i dieci finalisti mondiali a contendersi il titolo di Worldwide Act, il 9 novembre a Glasgow.

Curiosità

Gianni Morandi la scelse personalmente per condurre la trasmissione Grazie a tutti, su Rai2. 
Da ragazza faceva la chierichetta e cantava nel coro della parrocchia ed ha anche dichiarato di avere pensato di prendere i voti.
Esiste una versione spagnola del suo brano Stupida, cantato da Linda Viera Baballero.
Le cantanti alle quali si ispira sono AnastaciaAretha Franklin e Mina.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky