Caricamento in corso...

Miriam Leone

Biografia

Tutto su Miriam Leone

Studi e primi passi

Miriam Leone nasce il 14 aprile del 1985 a Catania. Segue degli studi umanistici, conseguendo dapprima la maturità classica presso il liceo Gulli e Pennisi di Acireale, frequentando poi la facoltà di lettere a Catania.
Parallelamente agli studi, però, sperimenta già un piccolo assaggio del mondo artistico mettendosi alla prova come speaker per Radio Etna Espresso, in cui conduce il programma "Dupale" al fianco del collega ed amico di vecchia data Alessio Aloisi.


In quello stesso periodo, Miriam muove anche i primi passi nei concorsi di bellezza: viene infatti votata ed eletta come testimonial del Carnevale di Acireale del 2008, guadagnando quindi il titolo di reginetta.
Ed è sempre del 2008 la sua partecipazione al concorso di Miss Italia, a cui accede grazie al titolo di “Miss Prima dell’Anno 2008” guadagnato alla trasmissione “L’anno che verrà” di Carlo Conti.
Le prime votazioni vedono la ventitreenne Miriam inizialmente eliminata, ma grazie ai ripescaggi rientra in gara per ottenere dapprima il titolo di Miss Cinema 2008, e successivamente viene incoronata reginetta di bellezza italiana, ed entra di diritto negli annali come Miss Italia 2008.

Il dopo Miss Italia: la carriera in tv e al cinema

La vittoria al contest spalanca per Miriam numerose porte: da semplice speaker radiofonica saltuaria, si trova a condurre, nel giugno del 2009, diverse trasmissioni sulla rete ammiraglia.
È infatti su Rai 1 per Uno Mattina Estate, conduttrice al fianco di Arnaldo Colasanti, mentre nell’agosto dello stesso anno conduce anche Aspettando Miss Italia, subentrando alla collega (conduttrice e miss) Claudia Andreatti nel raccontare la storia del concorso attraverso sei puntate.
Nell’agosto del 2009 è invece al fianco di Massimo Giletti nella conduzione di Mare Latino, nota trasmissione incentrata sul Cilento.

Ancora su Rai 1 è nel 2010-2012 con il programma "Mattina in famiglia", iniziato nel settembre dell’anno prima originariamente sulla seconda rete nazionale, al fianco di Tiberio Timperi.

Il nuovo anno la vede ancora impegnata su nuovi fronti: presenzia infatti nella giuria di qualità di “Ciak… si canta!” , varietà andato in onda per Rai 1, e fa il suo esordio come attrice su Canale 5, nel film per piccolo schermo di Rossella IzzoIl ritmo della vita”, ma anche per il cinema, con la commedia tutta italiana “Genitori & Figli – agitare bene prima dell’uso”, al fianco di attori come Luciana Littizzetto, Michele Placido, Elena Sofia Ricci, Max Tortora e Margherita Buy.


Anche nel 2011, continua la collaborazione con Tiberio Timperi per la stagione successiva di Mattina in famiglia, mentre aggiunge al proprio carnet di programmi anche la conduzione di Nastri d’Argento, premio cinematografico su Rai 1.


Torna di nuovo sul piccolo schermo in settembre, recitando la parte di una escort, tale Mara Fermi, nell'undicesima stagione di Distretto di Polizia, andato in onda su Canale 5.
Pochi mesi dopo, recita per il grande schermo in “I soliti idioti – il film”, nelle sale il  4 novembre 2011, e contemporaneamente affianca i due comici Ale e Franz nello show di Italia 1 “A & F – Ale & Franz Show”: figura invece in una sorta di cammeo nella sitcom di Italia 1 “Camera Cafè”,  dove è protagonista di un episodio della quinta stagione.


Sempre uno sketch – show è quello che la vede impegnata nel dicembre 2011, in cui recita nella puntata pilota di “Big End – Un mondo alla fine” su Rai 4, affiancata da Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli. Gianni Ippoliti è invece suo collega in conduzione della trasmissione Drugstore, andata in onda a partire dal 18 aprile 2012 su Rai Movie sulle tematiche della cultura digitale e del cinema.
Durante quest’anno, Miriam inizia la sua relazione con Davide Dileo, in arte Boosta, tastierista dei Subsonica conosciuto proprio in occasione di un concerto della band.

Nell’autunno del 2012, viene scelta nel ruolo di Astrid per la seconda stagione di Un passo dal cielo, fortunata fiction per Rai 1 con l’attore Terence Hill. La conduzione di “Wikitaly – Censimento Italia”, al fianco dell’ideatore dello show Enrico Bertolino, si affianca a quella ormai assodata di Mattina in famiglia con Tiberio Timperi per lo stesso canale.


Altra importante occasione di visibilità le viene dal ruolo di madrina nel festival internazionale 2012 “Roma Fiction Fest”: il festival, condotto a Roma nel periodo tra il 30 settembre e il 5 ottobre, si chiude con una cerimonia trasmessa su Rai Premium.


Negli anni successivi, però, Miriam decide di dedicarsi completamente alla propria carriera di attrice: rinuncia alla conduzione di Unomattina in famiglia, che le era stata assegnata anche per la stagione 2013 – 2014, e questo rinnovato impegno dà presto i suoi frutti.


Nel novembre 2014 esce nel film di Luca Miniero “La scuola più bella del mondo”, ma il ruolo che la incorona definitivamente come attrice nel panorama anche internazionale è sicuramente quello di Veronica Castello nella fiction Sky “1992”, la serie Tv trasmessa da Sky Atlantic da un’idea di Stefano Accorsi che la vede impegnata nel ruolo drammatico della show girl in cerca di successo durante gli anni di tangentopoli.


Svolge anche il ruolo di protagonista nella serie tv “La dama velata”, sceneggiato in costume per Rai 1. Altro ruolo da protagonista le spetta ad inizio 2015 nella serie poliziesca “Non uccidere”, sui crimini legati all’ambiente domestico.

Curiosità

●            Porta sempre nel portafogli un baffo del suo gatto Gaetano come portafortuna;

●            ha un tatuaggio a forma di giglio rosso sotto il braccio;

●            ha dichiarato che i suoi bellissimi capelli ramati sono tinti.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky